News

MERCATINI DA NON PERDERE A NATALE E PER L’EPIFANIA

Forse non vanta la tradizione dei più rinomati mercatini di città e villaggi del Nord Europa, ma quello allestito a Natale nel centro storico di Arzachena è una pittoresca esposizione di manufatti artigianali, piccole creazioni, bontà provenienti dalle produzioni genuine della Sardegna che fa da graziosa cornice alle festività invernali.

Vale la pena visitarlo per trovare regali originali e, per questo, preziosi.

Dalle ceramiche modellate dal vivo sul tornio, alle maschere della tradizione sarda scolpite nel legno, ai giocattoli di una volta, ai decori per l’albero ricamati uno ad uno, per finire con papassini e cucciuleddi preparati con ingredienti semplici e impacchettati per farne dolci regali.

Ma ci sono anche altri simpatici mercatini tra cui curiosare.

Ne trovi uno “solidale” in corso Garibaldi ad Arzachena nel museo più piccolo d’Italia “La scatola del tempo”, uno nel borgo di Cannigione dal 15 al 29 dicembre e uno a Porto Cervo, davanti la chiesa Stella Maris. Gli hobbisti espongono il sabato e la domenica mattina sino alla Vigilia e, in genere, al termine delle celebrazioni religiose.

Non perdere l’occasione di visitare il centro storico di Arzachena dal 22 al 24 dicembre. Ci sono anche tantissimi eventi che animano il fine settimana.

Per non parlare di uno scoppiettante inizio 2018 a teatro o nel cuore di Porto Cervo.

Qui, nel famoso villaggio della Costa Smeralda aspettiamo la Befana tra lussuose attività aperte anche d’inverno e gli espositori di prodotti enogastronomici attesi per il pomeriggio del 5 gennaio nel sotto piazza affacciato sulla spiaggia.

Luci, ghirlande e fiocchi rossi  trasformano Porto Cervo in modo inaspettato per le feste di Natale.

E se soggiorni ad Arzachena per l’occasione, qui trovi hotel e B&B ma anche bar e ristoranti aperti d’inverno.